18.9 C
Rome
mercoledì 26 Giugno 2024

Il 5 per mille: cos’è, come funziona e a chi destinarlo

Il 5 per mille è una quota dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) che lo Stato italiano destina a sostegno di organizzazioni non profit che operano in diversi settori di interesse sociale. Si tratta di un meccanismo di sostegno volontario, che permette ai contribuenti di scegliere a quali enti destinare una parte delle proprie tasse, senza alcun onere aggiuntivo.

Come funziona il 5 per mille

Ogni anno, con la presentazione della dichiarazione dei redditi, i contribuenti possono decidere di destinare il 5 per mille a una o più organizzazioni non profit tra quelle che risultano iscritte al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore. La scelta è libera e può essere effettuata indicando il codice fiscale dell’ente prescelto nell’apposito spazio presente nel modello di dichiarazione.

A chi destinare il 5 per mille

Sono numerose le organizzazioni che possono beneficiare dei contributi del 5 per mille. Tra queste:

  • Organizzazioni di volontariato: che operano in settori come l’assistenza sociale, la tutela dei diritti, la promozione culturale, la protezione ambientale e la cooperazione internazionale.
  • Organizzazioni non profit: che svolgono attività di ricerca scientifica, istruzione, formazione e riabilitazione.
  • Enti ecclesiastici: che operano in ambiti di carità e beneficenza.
  • Associazioni sportive: che promuovono la pratica sportiva e l’educazione fisica, in particolare tra i giovani.

 

Come scegliere l’organizzazione a cui destinare il 5 per mille

La scelta dell’organizzazione a cui destinare il 5 per mille è un gesto di grande valore che permette di sostenere cause e valori in cui si crede. Per facilitare la scelta, l’Agenzia delle Entrate mette a disposizione un elenco online di tutti gli enti ammessi a ricevere il 5 per mille, completo di informazioni sulle loro attività e sugli obiettivi perseguiti.

Vantaggi del 5 per mille

Oltre al valore etico e sociale di sostenere cause di interesse pubblico, il 5 per mille non comporta alcun onere aggiuntivo per i contribuenti. Si tratta infatti di una quota di IRPEF che lo Stato verserebbe comunque alle casse erariali, e che invece può essere destinata a sostenere le organizzazioni prescelte dai cittadini.

Come versare il 5 per mille

Il versamento del 5 per mille avviene automaticamente con la presentazione della dichiarazione dei redditi. Non è necessario effettuare alcun bonifico o pagamento diretto all’organizzazione beneficiaria.

Scadenze e adempimenti

La scadenza per il 5 per mille coincide con quella della presentazione della dichiarazione dei redditi. In caso di invio telematico della dichiarazione, la scelta dell’organizzazione a cui destinare il 5 per mille può essere effettuata direttamente online.

Controlli e trasparenza

L’Agenzia delle Entrate effettua controlli rigorosi sull’utilizzo dei fondi raccolti con il 5 per mille. Le organizzazioni beneficiarie sono tenute a rendicontare l’impiego dei contributi ricevuti e a rispettare criteri di trasparenza e buona gestione.

Il 5 per mille: un gesto di solidarietà e di partecipazione

Il 5 per mille rappresenta un’importante opportunità per i cittadini di contribuire attivamente al benessere della collettività e di sostenere le organizzazioni che si impegnano a promuovere il bene comune. Un gesto di solidarietà e di partecipazione che, oltre a dare un aiuto concreto a chi ne ha bisogno, permette di rafforzare il legame tra cittadini e società civile.

RICHIEDI UNA CONSULENZA AI NOSTRI PROFESSIONISTI

Abbiamo tutte le risorse necessarie per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.
Non esitare, contatta i nostri professionisti oggi stesso per vedere come possiamo aiutarti.
Oppure scrivici all'email info@commercialista.it

Valeria Ceccarelli

Mi occupo di realizzazioni grafiche digitali e cartacee. 

Sono la responsabile della comunicazione e della sponsorizzazione di Commercialista.it e di altre aziende in diversi ambiti. 

Ho collaborato come editor per diversi volumi aziendali e biografici. 

Attualmente sono laureanda in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l'Unicusano di Roma.

Profilo completo e Articoli Valeria Ceccarelli

Iscriviti alla Newsletter

Privacy

Focus Approfondimenti

Altri Articoli

Iscriviti

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sul mondo delle normative e legge per il fisco e tributi!

No grazie!