22.6 C
Rome
giovedì 13 Giugno 2024
Home Fisco e Tributi Commercialista esperto e specializzato nel risparmio di imposte Guida Fiscale agli appalti privati e pubblici Studio commercialista esperto e specializzato

Guida Fiscale agli appalti privati e pubblici Studio commercialista esperto e specializzato

Appalti privati e pubblici consulenza fiscale e giuridica, in materia IVA, irpef per il versamento delle ritenute, esame della responsabilità fiscale e penale tra appaltatore, sub appaltatore e committente, esame della legge e delle circolari emesse dalla agenzia delle entrate. Studio commercialista esperto e specializzato chiamaci per un preventivo gratuito.

Codice degli Appalti: bussola normativa per gli appalti pubblici in Italia

Valeria Ceccarelli - Data di Pubblicazione: 22/04/2024 - 3117 visualizzazioni.
Codice degli Appalti: bussola normativa per gli appalti pubblici in Italia

Il Codice degli Appalti, ufficialmente denominato “Codice dei contratti pubblici”, rappresenta il fulcro normativo che regolamenta i contratti di appalto e di concessione indetti dalle amministrazioni pubbliche italiane. Emanato con Decreto Legislativo 31 marzo 2023, n. 36, il Codice si propone di disciplinare in modo organico e completo l’intera filiera degli appalti pubblici, dall’ideazione alla realizzazione, con l’obiettivo di promuovere la trasparenza, l’efficienza e la concorrenza nel settore.

Caratteristiche principali

Il Codice degli Appalti si distingue per la sua struttura organica e articolata, suddivisa in 150 articoli e 13 allegati. Tale complessità riflette l’ampiezza e la delicatezza delle tematiche affrontate, che spaziano dalle procedure di gara ai criteri di aggiudicazione, dai subappalti al contenzioso.

Tra le caratteristiche salienti del Codice, si annoverano:

  • L’introduzione di principi cardine quali la concorrenza, la trasparenza, l’economicità, l’efficacia e l’equità.
  • L’enfasi sulla digitalizzazione dei processi, con l’obbligo di utilizzare piattaforme telematiche per la gestione delle procedure di gara e degli adempimenti contrattuali.
  • Il potenziamento del ruolo dell’Anac, l’Autorità Nazionale Anticorruzione, deputata a vigilare sulla corretta applicazione del Codice e a contrastare i fenomeni di corruzione e malaffare.
  • L’introduzione di nuove misure a tutela delle imprese, volte a semplificare gli adempimenti burocratici e a ridurre i tempi di pagamento.

 

Struttura del Codice:

Il Codice degli Appalti si articola in sei parti, ognuna dedicata a specifici aspetti della disciplina degli appalti pubblici:

  • Parte I: Disposizioni generali
  • Parte II: Principi, criteri e obblighi generali
  • Parte III: Procedure di affidamento
  • Parte IV: Esecuzione del contratto
  • Parte V: Tutela
  • Parte VI: Disposizioni transitorie e finali

 

Applicabilità

Il Codice degli Appalti si applica a tutti i contratti di appalto e di concessione stipulati dalle amministrazioni aggiudicatrici e dagli enti aggiudicatori, aventi ad oggetto l’acquisizione di servizi, forniture, lavori e opere, nonché ai concorsi pubblici di progettazione.

Sono esclusi dal campo di applicazione del Codice i contratti di appalto di importo inferiore alla soglia comunitaria, per i quali continuano ad applicarsi le disposizioni contenute nel Decreto Legislativo 163/2006.

Impatti

L’entrata in vigore del Codice degli Appalti ha determinato un’ampia serie di cambiamenti nel panorama degli appalti pubblici in Italia. Tra i principali impatti, si evidenziano:

  • Maggiore trasparenza e semplificazione delle procedure di gara.
  • Riduzione dei tempi di aggiudicazione degli appalti.
  • Incremento della concorrenza tra le imprese.
  • Maggiore tutela delle imprese appaltatrici.
  • Potenziamento del ruolo dell’Anac.

 

Conclusioni

Il Codice degli Appalti rappresenta un punto di riferimento fondamentale per tutti gli operatori che operano nel settore degli appalti pubblici in Italia. La sua complessità e la sua ampiezza richiedono un’attenta disamina e un aggiornamento costante, al fine di comprenderne appieno le disposizioni e di applicarle correttamente.

Rating di legalità 2017 : come aderire, vantaggi e nuovi requisiti

Guida imprese al Rating di legalità 2017

  • Numero di Visualizzazioni: 33125
  • Commenti: 0
Rating di legalità 2017 : come aderire, vantaggi e nuovi requisiti
Trend progressivamente in rialzo per le richieste di attribuzione del Rating di legalità, “bollino di qualità, garanzia di legalità e trasparenza”, attribuito dall’Antitrust alle imprese con fatturato di almeno 2 milioni “virtuose” ex lege 2012 che consente di ottenere vantaggi in sede ...

APPALTI: ABROGATA LA SOLIDARIETÀ AI FINI IVA, RESTA ATTIVA QUELLA PREVIDENZIALE

Abrogata solidarietà ai fini IVA negli appalti

APPALTI: ABROGATA LA SOLIDARIETÀ AI FINI IVA, RESTA ATTIVA QUELLA PREVIDENZIALE
Il decreto legge approvato sabato 15 giugno 2013 dal Governo Letta ha abrogato la responsabilità solidale Iva nei rapporti tra appaltatore e subappaltatore e la relativa "responsabilità sanzionatoria" prevista tra appaltatore e committente, resta in vigore quella previdenziale, contattaci per ...

IVA ALIQUOTA AL 10% SUI MANUFATTI CIMITERIALI DATI IN USO DA UNA SOCIETÀ CONVENZIONATA CON IL COMUNE

IVA ALIQUOTA AL 10% SUI MANUFATTI CIMITERIALI DATI IN USO DA UNA SOCIETÀ CONVENZIONATA CON IL COMUNE
Con risoluzione 376 del 2002 L'Agenzia delle Entrate ha chiarito il trattamento Iva applicabile all'attività di concessione di loculi, cappelle e altri manufatti, nonché ai servizi cimiteriali, posti in essere da una società alla quale un Comune ha affidato, mediante apposita convenzione, la ...

Responsabilità Solidale: a chi si riferisce, chi è escluso e le sanzioni previste in capo al committente

Appalti ed Edilizia

Responsabilità Solidale: a chi si riferisce, chi è escluso e le sanzioni previste in capo al committente
In capo al committente, è stata introdotta una sanzione amministrativa pecuniaria - da 5. 000,00 a 200. 000,00 euro - nel caso in cui lo stesso provveda ad effettuare il pagamento all’appaltatore senza che questi abbia esibito la documentazione attestante che i versamenti fiscali, scaduti alla ...

Focus Approfondimenti