11.1 C
Rome
giovedì 15 Febbraio 2024

Alberghi e Ristoranti

Spese e costi per alberghi e ristoranti detraibilità dell’iva, guida fiscale e vademecum per sapere come e quando l’iva sulle fatture emesse dai ristoranti è detraibile ed il costo deducibile, commercialista esperto ristoranti, commercialista esperto alberghi.

Cene, pranzi e soggiorni di lavoro gratis presso hotel/ristoranti: guida alla detrazione fino al 100% per le aziende

Avv. Giorgia Ardia - Data di Pubblicazione: 21/04/2017 - 23599 visualizzazioni.
Cene, pranzi e soggiorni di lavoro gratis presso hotel/ristoranti: guida alla detrazione fino al 100% per le aziende

Non tutte le imprese sanno che per sviluppare e potenziare il proprio Business coltivando rapporti professionali e concludendo affari al di là dei limiti geografici e in una location gradevole, hanno a disposizione una grossissima opportunità per ottenere un fruttuoso risparmio d’imposta sulle spese per alberghi/ristoranti: infatti rispettando le istruzioni e i requisiti richiesti potranno addirittura azzerare il carico fiscale sui costi sostenuti per pernottamento/soggiorno/meeting/pranzi e cene di lavoro/convegni e aggiornamento professionale. Con questa guida pratica spieghiamo come farlo senza sbagliare, illustrando anche una tabella aggiornata al 2017 per quelle spese del settore assimilabili alle spese di rappresentanza.

Non tutte le imprese sanno che per sviluppare e potenziare il proprio Business coltivando rapporti professionali e concludendo affari al di là dei limiti geografici ed in una location gradevole, hanno a disposizione una grossissima opportunità per ottenere un fruttuoso risparmio d’imposta sulle spese per alberghi/ristoranti: infatti rispettando le istruzioni e i requisiti richiesti potranno azzerare il carico fiscale sui costi sostenuti per pernottamento/soggiorno/meeting/pranzi e cene di lavoro/convegni e aggiornamento professionale.

Di qui la prassi recentemente consolidatasi nelle aziende e studi professionali di concedere generosamente  gli “Employee Benefits”: soggiorni in albergo regalati ai dipendenti!

1) SPESE PER ALBERGHI E RISTORANTI SOMMINISTRAZIONE BEVANDE, ALIMENTI, TRASFERTE

A) Imprese in regime ordinario e società  

Detraibilità spese per alberghi e ristoranti

La detraibilità IVA, come per i professionisti copre il 100% delle suddette spese sempre a condizione che sia rispettato il requisito di inerenza siano documentate con fattura.

Deducibilità spese per alberghi e ristoranti

Ai fini della deducibilità l’articolo 109 del comma 5 TUIR fissa la percentuale di detrazione al 7% senza previsione (a differenza di quanto previsto per i professionisti) di un tetto massimo entro il quale applicarla.

B) Imprese in regime forfettario 

A differenza di quanto previsto in relazione alle (preesistenti) partite IVA in regime dei minimi che godono della  deducibilità dal reddito del 50% del costo sostenuto per alberghi e ristoranti, purché documentato e inerente, se si aderisce al regime agevolato  forfettario non si può usufruire di  alcuna  tipologia di deduzione di tali spese.

2) SPESE ALBERGHI E RISTORANTI ASSIMILABILI ALLE SPESE DI RAPPRESENTANZA   

Le spese di rappresentanza sono quelle spese sostenute dall’impresa per consolidare l’immagine positiva e prestigiosa dell’attività, tramite soggetti collegati all’impresa, alla professione o all’arte di beni e servizi a titolo gratuito per finalità promozionali e la deducibilità delle stesse è subordinata ad un  ritorno economico, anche solo potenziale, della spesa effettuata.

Le spese sostenute dalle aziende per alberghi e ristoranti, se assimilabili a tali spese possono essere dedotte nel rispetto del plafond di deducibilità previsto per le spese di rappresentanza e determinato in base al reddito ex articolo 108 comma 2 TUIR per le imprese ma le spese che eccedono la capienza del plafond non godono del beneficio fiscale.

Istruzioni 2017 per la deducibilità di spese per alberghi e ristoranti assimilabili alle spese di rappresentanza per le imprese

Limite ricavi di pertinenza

Aliquote di deducibilità

Plafond

Fino a 10 milioni

1,5 %

150. 000 euro

oltre 10 milioni e fino a 50 milioni

0,6 %

150. 000 euro+240. 000 euro

Oltre 50 milioni

0,1%

390. 000 euro +0. 4% per l’eccedenza

Se desiderate:

attivare i bonus fiscali per spese “di affari” presso alberghi/ristoranti;
richiedere un parere tributario in materia IVA;   
ottenere assistenza contabile in Cloud in tutta Italia per Hotel e Ristoranti,  

 

cliccate qui, vi ricontatteremo entro 8 ore lavorative!  

oppure chiamateci subito  per un appuntamento al NUMERO VERDE  800. 19. 27. 52!  

 

Spese dei professionisti per alberghi/ristoranti: come fare per detrarre fino al 100% i costi per meeting, cene e pernottamenti di lavoro? Le istruzioni operative

Guida fiscale 2017 alla detraibilità IVA e deducibilità spese alberghi/ristoranti per professionisti e imprese

  • Numero di Visualizzazioni: 76175
  • Commenti: 0
Spese dei professionisti per alberghi/ristoranti: come fare per detrarre fino al 100% i costi per meeting, cene e pernottamenti di lavoro? Le istruzioni operative
I professionisti al pari delle imprese possono conseguire un notevole risparmio d’imposta sui costi sostenuti per pernottamento/soggiorno, meeting, pranzi/cene di lavoro, convegni e aggiornamento professionale presso alberghi e ristoranti, arrivando persino ad azzerarne il carico tributario. Con ...

Hotel e Ristoranti: IVA non detratta o non documentata con fattura sulle spese di vitto ed alloggio è indetraibile

Hotel e Ristoranti: IVA non detratta o non documentata con fattura sulle spese di vitto ed alloggio è indetraibile
L'Iva pagata sulle spese alberghiere e di ristorazione non può essere dedotta né dalla base imponibile delle imposte dirette (Irpef – Ires) né da quella Irap, nel caso in cui il contribuente pur in possesso della relativa fattura abbia scelto di non detrarla o quando il documento fiscale (cfr ...

GUIDA FISCALE PER LE SPESE ALBERGHIERE, DEI RISTORANTI, BED AND BREAKFAST E GUEST HOUSE

Come gestire le spese in alberghi e ristoranti

GUIDA FISCALE PER LE SPESE ALBERGHIERE, DEI RISTORANTI, BED AND BREAKFAST E GUEST HOUSE
 Con l’articolo 83, comma 28 bis e seguenti del D. L.   112/2008, il legislatore ha sancito che se rispettato il PRINCIPIO DI INERENZA della spesa con il tipo di attività esercitato (esempio pranzi di affari, spese sostenute dai dipendenti in trasferta, spese per mense aziendali) e se in ...

Focus Approfondimenti