22.8 C
Rome
giovedì 13 Giugno 2024
Home Fisco e Tributi Commercialista esperto e specializzato nel risparmio di imposte Patent Box agevolazioni fiscali e detassazioni per il reddito d’impresa Studio Commercialista e Tributario esperto e specializzato

Patent Box agevolazioni fiscali e detassazioni per il reddito d’impresa Studio Commercialista e Tributario esperto e specializzato

Il termine patent box attesta le agevolazioni fiscali e detassazioni per il reddito d’impresa di matrice europee ed italiane per coloro che investono in beni immateriali o “intagible assets”, il nostro studio commercialista e tributario è esperto e specializzato.

Requisiti per accedere al regime Patent Box

Valeria Ceccarelli - Data di Pubblicazione: 29/04/2024 - 2817 visualizzazioni.
Requisiti per accedere al regime Patent Box

Il regime Patent Box è un’agevolazione fiscale introdotta in Italia con la Legge di Stabilità 2015 (Legge n. 190/2014) che permette alle imprese di tassare a un’aliquota ridotta i redditi derivanti dallo sfruttamento di beni immateriali.

Requisiti soggettivi

Per poter accedere al regime Patent Box, i soggetti interessati devono rispettare alcuni requisiti soggettivi, tra cui:

  • Essere residenti o stabiliti in Italia: Le imprese che desiderano fruire del regime Patent Box devono essere residenti o stabilite in Italia. Sono ammesse al regime anche le società non residenti che hanno una stabile organizzazione in Italia.
  • Esercitare un’attività commerciale: Il regime Patent Box è riservato alle imprese che esercitano un’attività commerciale. Non sono ammesse al regime le imprese che svolgono attività di mera gestione di partecipazioni o di prestazione di servizi finanziari.
  • Essere titolari del diritto allo sfruttamento dei beni agevolabili: Le imprese devono essere titolari del diritto allo sfruttamento dei beni immateriali agevolabili. I beni agevolabili possono essere stati sviluppati internamente dall’impresa o acquisiti da terzi a seguito di un contratto di cessione o licenza.

 

Requisiti oggettivi

Oltre ai requisiti soggettivi, per poter accedere al regime Patent Box, i beni immateriali devono rispettare anche alcuni requisiti oggettivi, tra cui:

  • Essere tutelati da un titolo di proprietà intellettuale: I beni immateriali agevolabili devono essere tutelati da un titolo di proprietà intellettuale, come ad esempio un brevetto, un marchio, un disegno industriale o un segreto industriale.
  • Essere stati sviluppati o acquisiti a titolo oneroso: I beni immateriali agevolabili devono essere stati sviluppati internamente dall’impresa o acquisiti da terzi a titolo oneroso. Non sono ammessi al regime i beni immateriali acquisiti a titolo gratuito.
  • Essere utilizzati per l’esercizio di un’attività commerciale: I beni immateriali agevolabili devono essere utilizzati per l’esercizio di un’attività commerciale.

 

Sviluppo dei beni agevolabili

I beni immateriali agevolabili devono essere stati sviluppati internamente dall’impresa o acquisiti da terzi a seguito di un contratto di cessione o licenza.

Utilizzo dei beni agevolabili

I beni immateriali agevolabili devono essere utilizzati per l’esercizio di un’attività commerciale.

Opzione per il regime Patent Box

L’accesso al regime Patent Box avviene mediante un’opzione che deve essere esercitata nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta in cui si verifica per la prima volta uno dei seguenti eventi:

  • Sviluppo del bene immateriale agevolabile
  • Acquisizione del bene immateriale agevolabile a titolo oneroso
  • Utilizzo del bene immateriale agevolabile per l’esercizio di un’attività commerciale

L’opzione ha durata quinquennale ed è irrevocabile per i primi due periodi d’imposta, mentre è rinnovabile per i periodi d’imposta successivi.

Conclusioni

Il regime Patent Box rappresenta un’importante agevolazione fiscale per le imprese che investono in ricerca e sviluppo e che creano valore attraverso lo sfruttamento di beni immateriali. Per poter accedere al regime è necessario che le imprese rispettino una serie di requisiti soggettivi e oggettivi.

Vantaggi del regime Patent Box

Il regime Patent Box offre alle imprese una serie di vantaggi, tra cui:

  • Tassazione agevolata: I redditi derivanti dallo sfruttamento dei beni immateriali agevolabili sono tassati a un’aliquota ridotta del 25%.
  • Stabilità fiscale: L’aliquota d’imposta è garantita per un periodo di cinque anni.
  • Credito d’imposta: Le imprese possono fruire di un credito d’imposta pari all’ammontare dell’imposta pagata sui redditi agevolabili.
  • Riduzione degli oneri amministrativi: Il regime Patent Box prevede una serie di semplificazioni amministrative per le imprese.

Patent Box: Attivo il nuovo sito per promuovere il Tax Saving

accedi per usufruire delle agevolazioni fiscali

Patent Box: Attivo il nuovo sito per promuovere il Tax Saving
Attivo PatentBoxRuling.it con cui promuovere il regime di tassazione agevolata, che consente alle aziende di ottenere un risparmio lecito d’imposta, drenando liquidità da reinvestire per migliorare la competitività. Attivo PatentBoxRuling.it con cui promuovere il regime di tassazione ...

Tutela legale dei marchi: da costo a bonus fiscale con il Patent Box! Come detassare i risarcimenti da contraffazione?

Guida giuridico-tributaria alle agevolazioni sui beni immateriali “intangible asset” (dal marchio collettivo ai nomi a dominio) ed al regime del Patent Box

  • Numero di Visualizzazioni: 32251
  • Commenti: 0
Tutela legale dei marchi: da costo a bonus fiscale con il Patent Box! Come detassare i risarcimenti da contraffazione?
Un'impresa che necessita di tutelare legalmente il proprio marchio, come potrà conseguire un risparmio lecito d'imposta sulle somme incassate e titolo di risarcimento danni da contraffazione per evitare che le stesse pesino sul Bilancio? Come tali entrate potrebbero godere di un vantaggioso bonus ...

Il marchio collettivo: un grandissimo Business nel mondo del turismo. Perchè una struttura ricettiva dovrebbe scegliere il marchio collettivo?

Guida al marchio collettivo per aziende turistiche 2017

  • Numero di Visualizzazioni: 29266
  • Commenti: 0
Il marchio collettivo: un grandissimo Business nel mondo del turismo. Perchè una struttura ricettiva dovrebbe scegliere il marchio collettivo?
Non tutte le aziende turistiche sanno che le strutture ricettive possono contare su un’ “etichetta top” sul mercato: il marchio collettivo. Trattasi in sintesi  di un brand di “qualità ambientale” che garantisce origine, natura e qualità dei propri prodotti o servizi, ponendosi come ...

Marchio collettivo geografico (MCG) agroalimentare: flessibilità, redditività e risparmio lecito di imposta. Istruzioni per l'uso.

Guida giuridico-tributaria alle agevolazioni sui beni immateriali “intangible asset” (dal marchio collettivo ai nomi a dominio) ed al regime del Patent Box

  • Numero di Visualizzazioni: 35831
  • Commenti: 0
Marchio collettivo geografico (MCG) agroalimentare: flessibilità, redditività e risparmio lecito di imposta. Istruzioni per l'uso.
Siete un'impresa che opera nel settore agroalimentare e desiderate costruire un Business di successo con il marchio collettivo geografico (MCG) collocandovi in modo innovativo sulle vette più alte del mercato e realizzando al contempo un elevatissimo risparmio fiscale?  Scoprite subito ...

Focus Approfondimenti