25.1 C
Rome
giovedì 16 Maggio 2024
Home Fisco Sport e Non Profit Ristoranti ed Enogastronomia

Ristoranti ed Enogastronomia

Guida fiscale per avviare e gestire un ristorante con una associazione o società sportiva dilettantistica.

ASD – SSD: COME AVVIARE E GESTIRE UNA ATTIVITÀ DI RISTORAZIONE

Dott. Alessio Ferretti - Data di Pubblicazione: 15/12/2015 - 58586 visualizzazioni.
ASD – SSD: COME AVVIARE E GESTIRE UNA ATTIVITÀ DI RISTORAZIONE

Il D. P. R. 235 del 2 aprile 2001 aveva previsto una serie di semplificazioni per  ristoranti ubicati all’interno di centri sportivi (centri di equitazione, palestre, campi da golf, impianti sportivi per calcio ad 11, etc. ), infatti, la somministrazione di pasti e bevande all’interno degli stessi non era subordinata al rilascio  della licenza commerciale a condizione che…

ASD – SSD: Come avviare e gestire una attività di Ristorazione

 

Il D. P. R. 235 del 2 aprile 2001 aveva previsto una serie di semplificazioni per  ristoranti ubicati all’interno di centri sportivi (centri di equitazione, palestre, campi da golf, impianti  sportivi per calcio ad 11, etc. ), infatti, la somministrazione di pasti e bevande all’interno degli stessi non era subordinata al rilascio  della licenza commerciale a condizione che:

a)     i locali adibiti a ristorante fossero ubicati all’interno del centro sportivo, senza che vi fosse un accesso diretto da luogo pubblico, strada o piazza che sia;

b)    il ristorante fosse privo di insegna al di fuori del centro sportivo;

c)     non fosse pubblicizzato il locale al di fuori del centro sportivo;

d)    la somministrazione di pasti e bevande fosse effettuata solo nei confronti degli associati.

 

Situazione attuale

Oggi, non si deve improvvisare. Con le importanti novità del Decreto Bersani (in materia di liberalizzazioni), quelle introdotte dal D. L. 78/2010 (S. C. I. A. ), sommate alle agevolazioni fiscali ed amministrative disciplinate dalla L. 398/91, è possibile inquadrare la gestione di una attività di ristorazione in modo trasparente e rigoroso, perseguendo la serenità di chi vi lavora.

Chi, tra ASD e SSD (Associazioni e Società Sportivo Dilettantistiche) pianifica ed adotta un assetto conforme alla normativa, fiscale, previdenziale e sanitaria evita il rischio di subire pesanti avvisi di accertamento che possono compromettere la vita stessa del circolo ed in caso di ASD intaccare il patrimonio personale di chi ne fa le veci e l’amministra.

 

Per ricevere una assistenza professionale nel settore sportivo dilettantistico clicca qui  WELCOME%20WOMEN%207. Jpg

Focus Approfondimenti