20.6 C
Rome
giovedì 13 Giugno 2024

Deducibilità dal reddito di Impresa

Guida alla deducibilità dell’IMU dal reddito di impresa, commercialista esperto.

Acconto IMU: tutto quello che devi sapere

Valeria Ceccarelli - Data di Pubblicazione: 29/03/2024 - 4628 visualizzazioni.
Acconto IMU: tutto quello che devi sapere

Cos’è l’acconto IMU?

L’IMU è un tributo comunale che si versa annualmente per il possesso di fabbricati, terreni agricoli edificabili e aree edificabili. L’imposta viene generalmente pagata in due rate:

  • Acconto: corrisponde al 50% dell’imposta dovuta per l’anno in corso ed è calcolata in base alle aliquote e detrazioni dell’anno precedente.
  • Saldo: rappresenta la restante parte dell’imposta dovuta per l’anno in corso e tiene conto di eventuali variazioni delle aliquote deliberate dal Comune o di variazioni della situazione dell’immobile (come compravendite).

 

Quando si paga l’acconto IMU?

La scadenza per il pagamento dell’acconto IMU è fissata per il 16 giugno di ogni anno.

Come si calcola l’acconto IMU?

L’acconto IMU si calcola applicando la seguente formula:

Acconto IMU = Valore catastale dell’immobile x Rendita catastale x Coefficiente moltiplicatore x Aliquota IMU x 50%

  • Valore catastale dell’immobile: è un valore attribuito dall’Agenzia delle Entrate a tutti gli immobili presenti sul territorio nazionale. Lo trovi nella visura catastale.
  • Rendita catastale: è un valore che rappresenta la redditività potenziale dell’immobile. anch’essa presente nella visura catastale.
  • Coefficiente moltiplicatore: è un valore fisso stabilito dalla legge (in genere è uguale a 1).
  • Aliquota IMU: è la percentuale stabilita dal Comune in base alla categoria catastale dell’immobile e alla sua destinazione d’uso. Puoi trovare le aliquote deliberate dal tuo Comune sul suo sito web.
  • 50%: rappresenta la percentuale dell’imposta dovuta per l’acconto.

Esempio di calcolo dell’acconto IMU

Supponiamo di avere un appartamento in categoria catastale A/2 con rendita catastale di € 1.000 e situato in un Comune che applica un’aliquota IMU del 10%.

Acconto IMU = € 1.000 x 1 x 1 x 10% x 50% = € 50

Come pagare l’acconto IMU?

L’acconto IMU si può pagare tramite il modello F24 compilato con il codice tributo specifico per l’IMU. Il modello F24 può essere presentato presso banche, Poste Italiane o tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate.

IMU: DEDUCIBILITÀ DAL REDDITO DI LAVORO AUTONOMO

IMU: DEDUCIBILITÀ DAL REDDITO DI LAVORO AUTONOMO
Il Decreto del Fare D. L. 102/2013 ha introdotto la deducibilità dell’IMU da reddito di impresa e professionale per un ammontare pari al 50%.   IMU:  Deducibilità dal Reddito di lavoro autonomo   Il Decreto del Fare D. L. 102/2013 ha introdotto la deducibilità dell’IMU da reddito ...

Focus Approfondimenti