Menu
  1. Il Network
  2. Fisco e Tributi
    1. abitazione principale
    2. ace (aiuti crescita economica)
    3. adempimenti fiscali
    4. affitti & locazioni
    5. alberghi - hotel - affittacamere - b&b
    6. appalti privati e pubblici
    7. apporti infruttiferi
    8. assegnazione azioni proprie
    9. assegnazioni al socio in natura
    10. assegnazione di beni immobili
    11. autovetture ed automezzi
    12. beni in uso ai soci
    13. cedolare secca
    14. cessione quote srl
    15. cloud
    16. compenso amministratore
    17. comunicazione beni ai soci
    18. conferimento
    19. contabilita' in outsourcing
    20. convenzioni contro doppie imposizioni
    21. costi deducibili
    22. credito di imposta
    23. cubatura
    24. detrazioni ed incentivi
    25. dichiarazione
    26. dividendi
    27. domini internet o nomi a dominio
    28. dossier
    29. due diligence
    30. employee benefits
    31. errori in fattura
    32. escort
    33. fatture
    34. finanziamento all'amministratore
    35. fonti di energia rinnovabili
    36. giochi d'azzardo
    37. guide e vademecum fiscali
    38. impairment test
    39. imposta di registro
    40. imposte saldi ed acconti
    41. imu
    42. indennità di trasferta
    43. interpelli agenzia entrate
    44. inventario
    45. irap
    46. iva imposta valore aggiunto
    47. ivie
    48. leasing
    49. legge di stabilita 2015
    50. manutenzioni
    51. marchio
    52. mediazione tributaria
    53. nuove attivita' ed agevolazioni
    54. obbligazioni nelle srl
    55. operazioni straordinarie
    56. parcella
    57. patent box
    58. perdite fiscali riportabilita'
    59. perdita sistematica
    60. permuta di immobili
    61. piano di risanamento aziendale
    62. prestiti a soci ed amministratori
    63. prima casa
    64. rateizzazioni
    65. ravvedimento operoso
    66. regime dei minimi
    67. rimanenze
    68. rimborso spese
    69. risarcimenti o indennita'
    70. risparmio energetico
    71. ristrutturazioni edilizie
    72. ristoranti e trattorie
    73. ritenute a titolo di acconto
    74. rivalutazione terreni edificabili
    75. rivalutazione immobili
    76. rivalutazione quote e partecipazioni
    77. royalty
    78. scadenze da monitorare
    79. servitù non aedificandi
    80. sigarette elettroniche
    81. societa' estere
    82. societa' tra professionisti
    83. spesometro
    84. srl a capitale ridotto
    85. srl ordinaria
    86. super ammortamento
    87. tassa di vidimazione annuale libri
    88. terreni
    89. yacht & catamarani
  3. Fisco e Contenzioso
  4. Fisco Sport e Non Profit
  5. Fisco ed Agricoltura
  6. Fisco Editoria TV
  7. Tax Credit
  8. Lavoro
  9. E-Commerce
  10. Dogana




Focus

GRANDI IMPRESE: FONDO DI GARANZIA PER AGEVOLARE IL CREDITO

GRANDI IMPRESE: FONDO DI GARANZIA PER AGEVOLARE IL CREDITO

Grandi Imprese: Fondo di garanzia per agevolare il credito  

 

Lobiettivo della misura è quello di sostenere la continuità nellaccesso al credito per le grandi imprese che  presentano criticità finanziarie congiunturali e momentanee.   

Beneficiari  

1. Grandi imprese non in difficoltà:  

a)   che non superano € 200.000.000 di ricavi annui (per imprese appartenenti a gruppi limporto è di € 300.000.000 ed è verificato sul bilancio consolidato di gruppo);  

b che hanno almeno il 70% degli addetti in unità locali del Piemonte;  

c)   con  Codice  ATECO  2007  primario  dellunità  locale  presente  in  Piemonte  compreso  tra  quelli elencati nellallegato I al bando;  

d che hannregistrato  un risultato  operativo  positivo  o un utile netto di bilancio  in almeno  due degli ultimi esercizi conclusi prima della presentazione della domanda;

e che si impegnano  a posticipare  le scadenze  di rimborso  prestiti  a soci fino alla scadenza  e al rimborso dei prestiti bancari garantiti dal fondo;

f)       che sono in possesso  del presupposto  di continuità  aziendale,  al momento  della presentazione della domanda.

 

2. Grandi imprese che hanno promosso, hanno in corso o sono il risultato di unoperazione  straordinaria:  

in possesso dei requisiti previsti ai punti a), b), d), e), f), h)  che a seguito delloperazione straordinaria mantengano:  

·        almeno il 70% degli addetti precedentemente  occupati nelle unità locali del Piemonte;  

·        almeno 100 addetti nelle unità locali del Piemonte  Per  operazioni  straordinari non  ancora  concluse  al  momento  della  presentazion della  domanda,  leventuale emissione della garanzia sarà sospesa fino alla conclusione delloperazione.   

 

Iniziative ammissibili  

a) Concessione  di nuovi prestiti,  di durata  massima  36 mesi, a condizione  che la bancsi impegni  a mantenere  lammontare  delle  linee di creditin essere per almeno 12 mesi dalla data della nuova operazione garantita da Finpiemonte;

b) Nuova articolazione  delle linee di credito già concesse  in precedenza , purchè lammontare  totale del credito riarticolato sia superiore di almeno il 30% rispetto al totale della prima riarticolazione;  

c) Smobilizzo di crediti scaduti da non più di 365 giorni rispetto alla data di presentazione della domanda, per  fatture  emesse  da  Enti  locali  del  Piemonte,  Aziende  sanitarie  e entgestori  dei  servizi  socio assistenziali piemontesi, Enti strumentali della Regione Piemonte.

Natura dellagevolazione  

Garanzia gratuita su un finanziamento bancario, con queste caratteristiche:      

·     è gratuita;      

·        copre l80% del finanziamento,  fino a un massimo di € 1.500.000  di garanzia per ogni impresa (nel caso di imprese  appartenenti  allo stesso gruppo, questo limite è inteso come somma delle garanzie richieste dal gruppo);

·        ha durata massima di 36 mesi (per operazioni della linea c, la durata è 12 mesi prorogabili di altri 12);  

·        è sostitutiva (la banca non può richiedere ulteriori garanzie ai beneficiari);  

·        viene concessa a prima richiesta scritta della banca.  

 

In  caso  di  revoca,  parziale  o  totale,  dellagevolazion concessa,  la  garanzia  è  confermata  e  il beneficiario  corrisponderà a Finpiemonte limporto dellaiuto come determinato allatto di  concessione della garanzia stessa oltre agli interessi dovuti, come per legge   La  banca,  in  funzione  delle  valutazioni  di  merito  creditizio  del  beneficiari (rating),  applicherà   le condizioni indicate nel  Riepilogo degli Spread applicati.

Il beneficiario potrà scegliere la banca finanziatrice  tra quelle che hanno sottoscritto o che sottoscrivano  la  convenzion con  Finpiemont per  questa  misura   di  agevolazione

Lelenco   degli  istituti  già  convenzionati è pubblicato sul sito  www.finpiemonte.it.  Per gli eventuali  ulteriori  oneri e costi applicati  dalla banca finanziatrice  (spese di istruttoria,  interessi passivi, ecc.), si rimanda ai fogli informativi della banca stessa.   

 

Modalità di presentazione della domanda  

Le  imprese  dovranno   inviare  a  Finpiemonte esclusivament tramite  raccomandat a/r  o  corriere espresso, il modulo di domanda e un cd rom contenente gli allegati obbligatori indicati nel Bando.  

 

Iter della domanda di agevolazione  

Le  domand sono  esaminat in  ordine  cronologico   di  arrivo,  entro  90  giorni  dalla  data  di presentazione.       In caso di esito favorevole  da parte del Comitato, Finpiemonte  invia una comunicazione  alla banca  per lavvio dellistruttoria finanziaria.

In  seguito  allapprovazione  del  programma  da  parte  del  Gruppo  Tecnico  di  Valutazione  e  della ricezione  della positiva deliberdella banca, Finpiemonte  delibera  il provvedimento  di concessione dellagevolazione.  

 

Normativa Comunitaria di riferimento

Comunicazione della Commissione – (2004/C 344/02) Regolamento (CE) n. 1998/2006 – De minimis Regolamento (CE) n. 800/2008.

Print

Dott. Alessio FerrettiDott. Alessio Ferretti

Other posts by Dott. Alessio Ferretti

Contact author

Name:
Email:
Subject:
Company:
City:
Telephone:
Mobile:
Website:
Message:
x

Notizie Fiscali

GRANDI IMPRESE: FONDO DI GARANZIA PER AGEVOLARE IL CREDITO

L’obiettivo della misura è quello di sostenere la continuità nell’accesso al credito per le grandi imprese che  presentano criticità finanziarie congiunturali e momentanee.    

CONTRIBUTI ALLE IMPRESE: REGIONE PIEMONTE PRIMA TRANCHE DA 25 MILIONI DEI FONDI EUROPEI

Erogata la prima tranche, pari a 25 milioni di euro, dei fondi messi a disposizione da Banca Europea degli Investimenti (BEI), a seguito del contratto di prestito “Regione Piemonte Loan for SMEs”. 

RSS

Recapiti e Contatti







Newsletter

Commercialista.it

il fisco facile per tutti

Le nostre Due Diligence

 
   
   
   
 
 
   
   
 
 

SEGUICI SUI SOCIAL

NEWSLETTER SIGNUP Subscribe

CONTATTI

Network Fiscale S.r.l. a socio unico

info@networkfiscale.com  

NUMERO VERDE  800.19.27.56

Capitale Sociale i.v. 10.000

Sede Legale Via Boezio 4c, Roma

Sede operativa per il Lazio,  Via Rocca di Papa n. 26, Albano Laziale  (Roma)

Sede operativa per la Sardegna, Via XX Settembre n. 7  e  9, Quartu Sant'Elena (Cagliari)   

C.F. & P.IVA 12059071006
Iscritta al Registro Imprese di Roma al n. 12059071006
Periodico telematico Reg. Tribunale di Velletri n. 11/2018

Periodico iscritto alla USPI


Direttore responsabile: Dott. Alessio Ferretti

www.networkfiscale.com     www.commercialista.it 

www.pareretributario.com    www.parerefiscale.com 

www.parerepenale.it         www.parereproveritate.com       

www.parerecivile.com        www.parerepenale.com

www.duediligence.it          www.parerelavoro.com

Termini Di UtilizzoPrivacyCopyright 2018 by Network Fiscale S.r.l. a socio unico p.i & c.f. 12059071006
Back To Top