18.2 C
Rome
venerdì 17 Maggio 2024

Cessione di più quote sociali con un unico atto: quali e quante imposte di registro si pagano? L’esempio pratico

Se con un unico atto di cessione vengono vendute quote sociali plurime a soggetti differenti, quali e quante imposte di registro sono dovute?

Quale imposta di registro va pagata in caso di cessione di quote sociali?

Gli atti di compravendita di azioni o quote di partecipazione in società sono:

soggetti a registrazione in termine fisso, con assolvimento dell’imposta in misura fissa di 200,00 euro, se redatti nella forma dell’atto pubblico o della scrittura privata autenticata (art. 11 della Tariffa, Parte I, allegata al DPR 131/86);

soggetti a registrazione in caso d’uso, sempre con imposta di registro nella misura fissa di 200,00 euro, se redatti nella forma della scrittura privata non autenticata (art. 2 della Tariffa, Parte II, allegata al DPR 131/86).

Quesito

Se con un unico atto di cessione vengono vendute quote sociali plurime a soggetti differenti, quante imposte di registro sono dovute?

Risposta

Con la risoluzione del 2. 4. 2015 n. 35/E, l’Agenzia delle Entrate ha affermato che l’atto contenente più cessioni di quote sociali è soggetto a molteplici imposte di registro in misura fissa, tante quante sono le cessioni realizzate.

In tal caso occorre infatti applicare l’art. 21 del DPR 131/86 che, in relazione alla tassazione degli atti contenenti più disposizioni, dispone la tassazione “unica” solo ove le disposizioni contenute nell’atto siano legate da un vincolo di derivazione necessaria.

Tale vincolo, secondo le pronunce della Corte di Cassazione richiamate dall’Agenzia, non sussiste ove le cessioni di quote siano “riunite” in un solo atto solo in virtù della volontà delle parti, come avviene, ad esempio, nei seguenti casi:

atto contenente la cessione di più quote sociali da parte di più cedenti a più cessionari;

atto contenente la cessione di più quote sociali da parte di più cedenti ad un unico cessionario;

atto contenente la cessione di una quota sociale da parte di un unico titolare a più cessionari.

Soluzione

In caso di cessione di più quote sociali in un unico atto ed in particolare anche nell’ipotesi in esame, in cui i cessionari beneficiari sono più di uno (primo punto dell’elenco sopra illustrato), ogni cessione sconterà l’imposta di registro in misura fissa cioè, in altri termini, tale imposta andrà pagata tante volte quante sono le cessioni, come espressamente confermato dall’Agenzia delle Entrate.

Per gestire in modo efficace ed efficiente la tua pratica di cessione di quote Srl e quindi per ottenere in tempi rapidi e con costi accessibili :

la redazione dell’atto di trasferimento delle quote;

la registrazione dello stesso presso l’Agenzia delle Entrate;

il deposito dell’atto registrato presso il Registro delle Imprese compentente;

contattaci subito al nostro numero verde 800. 19. 27. 52.!

RICHIEDI UNA CONSULENZA AI NOSTRI PROFESSIONISTI

Abbiamo tutte le risorse necessarie per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.
Non esitare, contatta i nostri professionisti oggi stesso per vedere come possiamo aiutarti.
Oppure scrivici all'email info@commercialista.it

Iscriviti alla Newsletter

Privacy

Focus Approfondimenti

Altri Articoli