20.5 C
Rome
venerdì 17 Maggio 2024

Dilazione di pagamento fino a 72 rate per somme iscritte a ruolo

A tutela dei cittadini e delle imprese l’articolo 19 del D. P. R. 602 del 1973 prevede che in ipotesi di temporanea situazione di obiettiva difficoltà, il contribuente  può richieder all’agente della riscossione che il pagamento delle somme iscritte a ruolo sia ripartito fino a un massimo di 72 rate mensili, senza  la necessità di prestare alcuna garanzia. Di norma poi,  per gli importi fino ad €. 2. 000,00 (duemila/00) la rateazione può essere concessa fino a 18 rate senza  particolari controlli,  invece, qualora l’importo  iscritto  a ruolo fosse superiore ad €.   50. 000,00 (cinquantamila/00), il riconoscimento di tali  benefici è  subordinato  alla  prestazione  di  idonea  garanzia  mediante   polizza fidejussoria,  fidejussione bancaria o terza ipotesi di garanzia fideiussoria  rilasciata  dai  consorzi  di garanzia collettiva dei fidi   iscritti in appositi elenchi (artt 106 e 107 Testo Unico Bancario). Sempre il  richiamato articolo 19, consente come alternativa alle garanzie fidejussorie esposte il non meno oneroso strumento delle ipoteche per importi iscritti a ruolo superiori alla richiamata soglia dei 50. 000 euro.

Ciò detto facciamo chiarezza sul concetto base, il contribuente in difficoltà va aiutato, supportato e sostenuto, purchè sia meritevole.

Per meritevole si intende che la situazione di temporanea di  obiettiva difficoltà, è quella in cui si trova il contribuente  che nell’impossibilità di pagare il debito iscritto a ruolo in unica soluzione è  tuttavia  in grado, di sopportare l’onere finanziario derivante dalla ripartizione del debito, in un numero di rate congruo rispetto alle sue condizioni patrimoniali.  In pratica,  per le persone fisiche o i titolari di  ditte individuali  in regimi fiscali semplificati si utilizza l‘Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I. S. E. E. ) del nucleo  familiare del contribuente.  Per le società di capitali, di persone e lavoratori autonomi in regime di contabilità ordinaria si tiene conto dei ratios di  bilancio e del rendiconto finanziario,  in particolare è basilare la leva finanziaria (o indice di liquidità). I ratios assumono rilievo perché sono una sintesi di informazioni finanziarie e patrimoniali in merito alla solvibilità del soggetto intesa coma la capacita  di saper far fronte agli impegni finanziari di  breve e medio  termine

 

Richiesta di dilazione

La richiesta di dilazione  deve  essere  redatta  in carta  libera, utilizzando uno dei modelli allegati alla Direttiva Equitalia  (un gruppo di oltre 30 Spa  con partecipazione pubblica – 51% Agenzia delle Entrate e 49% Inps) del 6 ottobre  2008 n. 36 (specifico  per ogni tipo di soggetto richiedente),  e va presentata  all’Agente della riscossione competente.   Una volta concessa la dilazione,  l’agente della riscossione territorialmente competente provvede alla notifica della cartella di pagamento.  Si fa presente che in caso di mancato pagamento della prima rata o, successivamente, di due rate  il debitore decade  automaticamente  dal beneficio della rateazione ed è considerato in mora a partire dalla data di scadenza  dell’ultima rata pagata.

Sapere se o come è possibile rateizzare un debito tributario è utile  per cittadini, per  le  imprese ed anche per i Comuni che in tal modo aumentano le probabilità di incassare gli importi iscritti a ruolo riducendo la longevità dei residui attivi (tendente ai dieci anni).

RICHIEDI UNA CONSULENZA AI NOSTRI PROFESSIONISTI

Abbiamo tutte le risorse necessarie per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.
Non esitare, contatta i nostri professionisti oggi stesso per vedere come possiamo aiutarti.
Oppure scrivici all'email info@commercialista.it

Dott. Alessio Ferretti

Tributarista Qualificato Lapet ai sensi della Legge 4/2013, referente di Networkfiscale.com, Commercialista.it, Commercialista.com, amministratore e consigliere in varie società. Dottore Commercialista ODCEC di Roma nr di iscrizione AA12304

Profilo completo e Articoli Dott. Alessio Ferretti

Iscriviti alla Newsletter

Privacy

Focus Approfondimenti

Altri Articoli