20.7 C
Rome
giovedì 16 Maggio 2024

Lease Back: uno strumento finanziario per il risparmio lecito d’imposta

Il lease back è un’opzione finanziaria sottovalutata che offre significativi vantaggi fiscali per le aziende. Questo strumento permette alle imprese di vendere un asset e di riacquistarlo tramite un contratto di leasing. Tale operazione non solo libera risorse finanziarie, ma può anche portare a un considerevole risparmio fiscale. Ecco una panoramica dei principali vantaggi fiscali associati al lease back.

 

Miglioramento della Liquidità

Il lease back trasforma gli asset fissi in liquidità immediata, migliorando il flusso di cassa dell’azienda. Questo aumento di liquidità può essere utilizzato per investimenti strategici o per migliorare la struttura del bilancio.

 

Deducibilità dei Canoni di Leasing

I canoni pagati per il leasing sono generalmente deducibili dal reddito imponibile dell’azienda. Questo significa che ogni pagamento riduce il reddito tassabile, diminuendo l’onere fiscale annuale dell’impresa.

 

Ammortamento dell’Asset

Durante il periodo di lease back, l’asset rimane registrato come bene dell’azienda locataria, il che permette di continuare a godere dei benefici dell’ammortamento. Questi ammortamenti possono essere trattati come spese operative, ulteriormente riducendo il reddito imponibile.

 

Gestione dei Rischi Patrimoniali

Il lease back permette alle aziende di mantenere l’utilizzo degli asset senza possederli legalmente, riducendo il rischio patrimoniale. In contesti di incertezza economica o di settori ad alto rischio, questo può essere un vantaggio significativo.

 

Efficienza nella Pianificazione Tributaria

Il lease back offre una pianificazione fiscale più flessibile. Le aziende possono strutturare i pagamenti e la durata del leasing per massimizzare i benefici fiscali a seconda delle esigenze di bilancio e dei cicli economici.

 

Risparmio sui Dazi e Imposte di Registro

In alcuni casi, il lease back può permettere di risparmiare su dazi e imposte di registro che altrimenti sarebbero dovuti sulla vendita e riacquisto degli asset. Questo dipende dalla legislazione locale e dal tipo di asset coinvolti.

 

Conclusioni

Il lease back è un potente strumento di gestione finanziaria e fiscale che può aiutare le aziende a ottimizzare i loro obblighi tributari e migliorare la liquidità. Nonostante i suoi molti vantaggi, è fondamentale che le aziende considerino attentamente i termini contrattuali e consultino professionisti fiscali prima di impegnarsi in un accordo di lease back, per assicurarsi che l’operazione sia strutturata nel modo più vantaggioso possibile.

RICHIEDI UNA CONSULENZA AI NOSTRI PROFESSIONISTI

Abbiamo tutte le risorse necessarie per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.
Non esitare, contatta i nostri professionisti oggi stesso per vedere come possiamo aiutarti.
Oppure scrivici all'email info@commercialista.it

Valeria Ceccarelli

Mi occupo di realizzazioni grafiche digitali e cartacee. 

Sono la responsabile della comunicazione e della sponsorizzazione di Commercialista.it e di altre aziende in diversi ambiti. 

Ho collaborato come editor per diversi volumi aziendali e biografici. 

Attualmente sono laureanda in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l'Unicusano di Roma.

Profilo completo e Articoli Valeria Ceccarelli

Iscriviti alla Newsletter

Privacy

Focus Approfondimenti

Altri Articoli