16.6 C
Rome
martedì 26 Settembre 2023
Home Diritto Diritto Cinese Distretto di Hong Kong

Distretto di Hong Kong

Rubrica Legale dell’Avv. Lifang Dong: Contratto di lavoro in base alla legislazione di Hong Kong.

Dott. Alessio Ferretti - Data di Pubblicazione: 31/03/2012 - 201734 visualizzazioni.

Rubrica Legale dell’Avv. Lifang Dong: Contratto di lavoro in base alla legislazione di Hong Kong

Sig. Zhen: Buongiorno Avv. Dong! Sono un ragazzo di nazionalità cinese residente in Italia da qualche anno.

Sono giunto a Milano per motivi di lavoro. Attualmente faccio parte di un’organizzazione che opera nell’ambito della finanza a livello internazionale.

L’impresa dove lavoro ha una filiale a Hong Kong dove mi vogliono trasferire.

Gli serve una persona che parli il cinese e abbia esperienza nel campo dunque hanno pensato a me. Per me questa costituisce una grande opportunità di lavoro dato che mi vogliono assumere con contratto a tempo “continuo”.

Vorrei sapere cosa prevede questa forma contrattuale in base al diritto di Hong Kong e se questo tipo di contratto può essere paragonato al contratto indeterminato dell’ordinamento giuridico italiano.

Avv. Dong: Salve Sig. Zhen! Mi complimento con lei per la sua nuova offerta di lavoro. Sicuramente si tratta di una grande occasione, so che il mercato di Hong Kong è in continua crescita. La disciplina del lavoro a Hong Kong è dettata dall’Ordinanza numero 57 la quale prevede, come Lei diceva, il “continuous contract”, in base al quale il dipendente lavora in modo continuo per lo stesso datore di lavoro durante un periodo minimo di quattro settimane, che costituiscono la durata del contratto.

La durata viene stabilita dalle parti e una volta scaduto il contratto di lavoro, le parti possono determinare una proroga. Dunque vediamo che più che paragonarlo al contratto indeterminato, il continuous contract è paragonabile ad un contratto a tempo determinato con possibilità di proroga.

Sig. Zhen: Nel contratto che mi è stato proposto le ferie non sono remunerate, cosa dice la normativa al riguardo?

Avv. Dong: Il diritto del lavoro di Hong Kong prevede al meno un giorno di riposo a settimana. Riguardo ai giorni di riposo o di festività, le parti possono liberamente convenire di remunerare o meno i giorni di riposo, ai sensi dell’ordinanza 57.

In merito alle ferie invece, la normativa prevede che il lavoratore venga remunerato durante il periodo di ferie se questo ha prestato lavoro presso la stessa società per almeno tre mesi.

Questo implica che nei primi mesi di lavoro, se lei decide di andare in ferie, queste non saranno remunerate.

Tuttavia, Le consiglio di verificare la durata del suo contratto, se la durata è superiore a tre mesi la remunerazione delle ferie deve essere inserita nel suo contratto.

La informo inoltre che Lei ha diritto ad assentarsi in caso di malattia e che i giorni in cui ha usufruito del permesso per malattia, la società ha l’obbligo di remunerarla.

Per ulteriori informazioni e per verificare la validità del contratto di lavoro proposto Le consiglio di contattare un legale specializzato nel diritto di Hong Kong che possa seguirla.

Nota: il contenuto di questo articolo non costituisce un parere del nostro studio legale, ma ha funzione informativa. Se Lei ha altri dubbi, ci può contattare per ulteriori informazioni ed assistenza legale.

Focus Approfondimenti