22.6 C
Rome
giovedì 13 Giugno 2024

Quanto è costato realmente il Festival di Sanremo agli Italiani e quali incassi sono stati raggiunti? Il Bilancio della 67° Edizione tra dati, percentuali alla mano e un po’ di sano Gossip!

La Kermesse della musica tricolore di Viale Mazzini ha riscosso nella sua 67° edizione un Boom straordinario nello share di ascolti rispetto alle passate edizioni, incassando una media di 1,5 milioni di utili a puntata. I conti pubblici per la RAI tornano gradualmente a quadrare grazie alla Spending Review e al Boom degli Spot nelle strategie organizzative del grande evento dell’Ariston. Ma quanto è costato realmente Sanremo 2017 agli italiani? Tracciamo un Bilancio di costi e ricavi del grande Festival della Canzone Italiana, colorato da un po’ di sano “Gossip”.

 

Come cambia il Bilancio del Festival della Canzone Italiana: il Boom delle entrate quasi raddoppiate

La Kermesse della musica tricolore di Viale Mazzini ha riscosso nella sua 67° edizione un Boom straordinario nello share di ascolti rispetto alle passate edizioni, incassando una media di 1,5 milioni di utili a puntata.

I conti pubblici per la RAI tornano quindi gradualmente a quadrare grazie alla Spending Review e al Boom degli Spot nelle strategie organizzative dell’evento dell’Ariston, segnando un’inversione di rotta rispetto all’edizione di sette anni fa, che chiudeva in perdita con un passivo di 1,5 milioni di euro.

Dunque, il successo di quest’anno sembra mettere a tacere la Corte dei conti che in passato ha a più riprese contestato alla Rai uno squilibrio del Bilancio!

Gli incassi del 2017 per Sanremo S. P. A. Affluiscono generosi da pubblicità e sponsor (decollati da 12 milioni di euro a 23 netti), dalla vendita dei biglietti (800mila euro complessivi – i cui prezzi oscillano dai 100 euro del ticket singolo per la galleria ai 1. 290 dell’abbonamento per tutte e cinque le serate in platea) e grazie alle svariate sponsorizzazioni (200 mila euro).

Inoltre, le entrate di Sanremo si sono giovate di un interessante rigonfiamento grazie anche alla versione digitale del Festival: in particolare, il sito della RAI riservato all’evento può contare su su un milione di browser unici al giorno e 20 milioni di pagine visitate.

Ma i finanziamenti per il Festival provengono o no dalle tasche dei contribuenti?

In realtà, al di là delle “pagelle” del Festival, quello che più preoccupa i cittadini sono i costi della manifestazione, considerata la diffusa convinzione che la TV pubblica funzioni in primis grazie ai soldi versati dai “contribuenti” RAI.

In realtà, per rasserenare gli italiani, chiariamo subito che le risorse per finanziare l’evento non provengono tutte dal Canone Rai pagato dagli italiani ma per la maggior parte dagli introiti delle pubblicità. In proposito, l’obiettivo della Rai quest’anno, come dichiarato dall’AD Fabrizio Piscopo è quello di superare il Record di 6 milioni di euro di utili. Gli investitori infatti hanno beneficiato di un posizionamento degli spot gestiti da Rai – Pubblicità con un ascolto pubblicitario medio in crescita del 6% rispetto allo scorso anno.

Tutta la verità sui costi reali del 67° Festival di Sanremo. Cachet presentatori, e artisti internazionali, guadagno cantanti e premio per il vincitore

A quanto pare, come anche dichiarato da Carlo Conti “ gli italiani non verseranno un euro dal momento che la pubblicità non solo ripaga ampiamente tutte le spese ma produce anche un utile importante. ”

Cachet dei presentatori: beneficenza per i terremotati da Conti e conduzione gratuita della De Filippi
Da un lato il direttore artistico della 67° edizione del Festival di Sanremo, Carlo Conti, ha deciso di devolvere una parte dei 650 milioni di euro pattuiti con la Rai (compenso in linea con quello dei presentatori delle scorse edizioni) per la ricostruzione delle zone colpite dal terremoto; dall’altro Maria De Filippi partecipa a Sanremo in maniera totalmente gratuita, non percependo alcuno stipendio dalla Rai, gesto davvero ammirevole e apprezzabile da parte della celebre presentarice; grazie anche questo contributo, il programma ha rinunciato alla presenza delle vallette, tagliando un’ulteriore consistente spesa.

Cachet per gli ospiti internazionali

Anche per gli ospiti internazionali il budget è stato notevolmente ridotto poiché è stato dimezzato a 1,5 milioni di euro.

Guadagni per i cantanti in gara

Per ognuno dei cantanti in gara, a differenza di ciò che comunemente si pensa, è previsto un rimborso spese di circa 40 mila euro.  

Sanremo 2017: premio per il vincitore?

Nessun premio in denaro è stato previsto, quindi no ad ulteriori esborsi, né per il vincitore del premio finale, né per quello della critica intitolato a Mia Martini. Per i cantanti dunque, gli incassi relativi alla partecipazione a Sanremo sono legati quasi esclusivamente alle vendite degli Album di prossima uscita.

Un po di sano Gossip sul Palco dell’Ariston

La splendida kermesse si è aperta con l’omaggio del primo superospite dell’edizione 2017 Tiziano Ferro, al celebre artista della scuola genovese Luigi Tenco, a 50 anni dalla sua morte, attraverso un’ interpretazione magistrale di “Mi sono innamorato di te”. Sul palco dell’Ariston il cantautore ha poi duettato con Carmen Consoli “Il Conforto” dichiarando “Lei, una voce come la mia, lui l’esempio che mi tiene vivo”.

Il successo del Festival è stato anche impreziosito dal “messaggio arcobaleno” di Mika, superospite della terza serata, che ha movimentato con il suo talento il Palco dell’Ariston con un medley dei suoi successi più famosi e un omaggio a George Michael. L’artista internazionale ha inscenato una meravigliosa performance con un messaggio per la parità dei diritti: ha sussurrato prima di cantare “Con la musica si può diventare di tutti i colori , una volta giallo, poi blu, violetto. Se uno pensa che un colore ha più diritti di un altro, o che un arcobaleno è pericoloso perché rappresenta tutti i colori del mondo, peggio per lui. Lo lasciamo senza musica”

Tra gli intervalli della cornice musicale, spicca irriverente la satira di Crozza che tra le risate del pubblico non ha lasciato tregua a nessuno dei personaggi imitati. Applausi e platea in piedi anche in occasione del sentito e meritato ringraziamento per gli eroi del quotidiano, finanzieri, Croce Rossa e protezione civile, impegnati nei tragici eventi che hanno scosso recentemente il Centro Italia.

Ancora, con il geniale inserimento della voce della mitica Mina, lo spot versatile della telefonica con il ballerino “virale” Jamie Berry sfiora la perfezione dell’ “operazione Sanremo” e sbanca il Festival rappresentando uno dei contenuti migliori dell’intero spettacolo.

 

La vittoria finale del Sanremo 2017 va al brillante artista Francesco Gabbani con “Occidentali’s karma” un brano pop elettronico dalla melodia accattivante ed una ritmica coinvolgente che ha reso il video ormai virale, il quale cela nelle sue sfumature sarcastiche, un invito a riflettere sul nostro modo di vivere.

 

Costi e ricavi di Sanremo 2017

Le spese per il Festival di Sanremo 2017 dovrebbero quindi ammontare ad un totale di 15,5 milioni di euro, 500 mila in meno del 2016 di cui 5 milioni circa dovuti al Comune di Sanremo per l’utilizzo del Teatro Ariston.

Il palco sanremese ha segnato una sforbiciata del 24,6% dei i costi rispetto al 2010 a fronte di circa 7,5 milioni di utili per la RAI in meno di una settimana.

In particolare i costi per per l’uso del marchio di proprietà del Comune di Sanremo esborsati da “Viale Mazzini”, dagli iniziali 9 milioni di euro sono scesi, a seguito di una lunga ed efficace trattativa, prima a 7 milioni nel 2013 e infine a 5,25 quest’anno segnando una impennata evidente degli utili.

Per quest’anno quindi si prospetta un saldo attivo di 7 milioni di euro, grazie ai 23 milioni di ricavi derivanti da sponsor e pubblicità.

I tagli dell’organizzazione hanno avuto ripercussioni positive su quasi tutte le voci di bilancio conseguendo un netto e corposo risparmio, in primis grazie al restyling delle giurie demoscopiche, sbancando l’audience in modo eclatante.

Rappresentiamo in sintesi le voci di spesa del Festival di Sanremo 2017

SPESE FESTIVAL SANREMO

Costi industriali

Costi esterni di produzione

Conduzione e Cast fisso

Convezione Rai – Comune Sanremo

Varie

10%

10%

15%

32%

33%

 

 

Per una consulenza, un parere e per l’assistenza tributaria step by step in tutti i più svariati settori,

contattateci al NUMERO VERDE 800192752!

 

 

RICHIEDI UNA CONSULENZA AI NOSTRI PROFESSIONISTI

Abbiamo tutte le risorse necessarie per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.
Non esitare, contatta i nostri professionisti oggi stesso per vedere come possiamo aiutarti.
Oppure scrivici all'email info@commercialista.it

Iscriviti alla Newsletter

Privacy

Focus Approfondimenti

Altri Articoli