26.7 C
Rome
venerdì 17 Maggio 2024

ACCREDITAMENTI

Il governo italiano, in applicazione del Regolamento europeo 765/2008, ha designato come Ente Unico nazionale di accreditamento “Accredia”.

L’accreditamento attesta la competenza, l’indipendenza e.

ACCREDITAMENTI

Come diventare un organo di certificazione e controllo autorizzato.

Il governo italiano, in applicazione del Regolamento europeo 765/2008, ha designato come Ente Unico nazionale di accreditamento “Accredia”.

L’accreditamento attesta la competenza, l’indipendenza e l’imparzialità degli:

–         organismi di certificazione, ispezione e verifica;

–         laboratori di prova e taratura.

E ne assicura l’idoneità a valutare la conformità di beni e servizi alle prescrizioni stabilite dalle norme volontarie e obbligatorie.

In qualità di terza parte indipendente, Accredia garantisce il rispetto delle norme da parte degli organismi e dei laboratori accreditati, e l’affidabilità delle attestazioni di conformità da essi rilasciate sul mercato, svolgendo un servizio a tutela della salute e della sicurezza delle persone e dell’ambiente.

L’accreditamento viene concesso agli operatori di valutazione della conformità che a conclusione di un percorso di verifica regolare e approfondito risultino in possesso dei requisiti previsti dalle norme armonizzate, dai documenti e dai regolamenti applicabili allo specifico schema e settore di attività.

L’accreditamento può essere richiesto dagli operatori di valutazione della conformità:

–         organismi di certificazione;

–         organismi di ispezione;

–         organismi di verifica e convalida;

–         laboratori di prova;

–         laboratori medici;

–         organizzatori di prove valutative interlaboratorio;

–         laboratori di taratura;

–         produttori di materiali di riferimento;

–         laboratori di misura di riferimento in ambito medico.

Per accreditarsi, occorre presentare la domanda di accreditamento generale DA-00 e quella specifica per l’attività di valutazione della conformità che si intende svolgere sotto accreditamento.

Gli organismi di certificazione di sistemi di gestione possono chiedere l’accreditamento per svolgere l’attività di valutazione della conformità in tutti i settori IAF.

Elenchiamo di seguito i soggetti e le rispettive norme di riferimento per l’accreditamento alla specifica attività che si intende svolgere sotto accreditamento:

Organismi di certificazione di sistemi di gestione – ISO/IEC 17021-1

Organismi di certificazione di persone – ISO/IEC 17024

Organismi di certificazione di prodotti e servizi – ISO/IEC 17065

Organismi di certificazione delle dichiarazioni ambientali di prodotto – ISO/IEC 17065 – ISO 14025

Organismi di ispezione – ISO/IEC 17020

Organismi di verifica e convalida – ISO 14065

Laboratori di prova – ISO/IEC 17025

Laboratori medici – ISO 15189 – ISO 22870

Organizzatori di prove valutative interlaboratorio – ISO/IEC 17043

Laboratori di taratura – ISO/IEC 17025

Produttori di materiali di riferimento – ISO 17034

Laboratori di misura di riferimento nell’area della medicina di laboratorio – ISO/IEC 17025 – ISO 15195

 

Caso reale 1

Organismi di certificazione di prodotti e servizi

L’attività accreditata è la certificazione del prodotto.

L’organismo di certificazione è responsabile della verifica della conformità del prodotto ai requisiti fissati per la certificazione, alle norme tecniche volontarie o ad altri riferimenti normativi.

La certificazione di prodotto è basata sulla fiducia sullo specifico processo di fabbricazione.

Questo assunto implica l’estensione di tale situazione di conformità nel tempo.

La certificazione attesta, che il produttore sia in grado di realizzare un bene conforme a determinate caratteristiche specificate.

La validità di un prodotto viene attestata dal certificato di conformità rilasciato dall’organismo di certificazione accreditato che ha svolto l’attività di valutazione.

 

Il certificato di prodotto garantisce che il prodotto certificato è conforme ad una norma o specifica.

A seconda della tipologia dello schema di certificazione adottato dall’organismo, la conformità del prodotto attestata può interessare un singolo elemento della produzione, un singolo lotto o tutti i lotti prodotti a valle della certificazione stessa. Per garantire che la conformità venga mantenuta nel tempo, l’organismo può operare mediante verifiche di conformità (test e/o ispezioni e/o audit) successive all’emissione del certificato.

Il certificato di prodotto non garantisce la conformità legale dell’organizzazione né che il prodotto/servizio sia conforme a dei parametri che non siano riportati nella specifica di riferimento. Non garantisce inoltre che l’azienda operi mediante un sistema di gestione qualità certificato

La norma per l’accreditamento è ISO/IEC 17065, stabilisce i requisiti che un organismo di certificazione deve soddisfare per essere accreditato.

 

Caso reale 2

Organismi di certificazione dei sistemi di gestione per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro

L’attività accreditata è la certificazione dei sistemi di gestione per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro

L’organismo di certificazione del sistema di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro è responsabile di verificare che un’organizzazione abbia implementato e attuato un sistema che permette di garantire un adeguato controllo riguardo alla sicurezza e la salute dei lavoratori, nel rispetto delle norme cogenti.

Tale certificazione si configura, inoltre, come forte elemento distintivo dell’approccio etico della organizzazione alla propria attività e, come tale, costituisce fattore di competitività a tutto campo in un mercato (pubblico e privato) sempre più sensibile ai risvolti sociali della qualità.

Le norme per l’accreditamento sono ISO/IEC 17021-1 – ISO/IEC TS 17021-10

Per informazioni ed assistenza invia mail RISPARMIOLECITO@NETWORKFISCALE. COM

RICHIEDI UNA CONSULENZA AI NOSTRI PROFESSIONISTI

Abbiamo tutte le risorse necessarie per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.
Non esitare, contatta i nostri professionisti oggi stesso per vedere come possiamo aiutarti.
Oppure scrivici all'email info@commercialista.it

Dott.ssa Silvia Picca

Dott.ssa Silvia Picca
Manager Nord Italia - Senior Consultant
Addetta alla Consulenza del Lavoro e alla gestione dei Tax Credit

Profilo completo e Articoli Dott.ssa Silvia Picca

Iscriviti alla Newsletter

Privacy

Focus Approfondimenti

Altri Articoli