13 C
Rome
lunedì 15 Aprile 2024

Dichiarazione dei Redditi: le novità per la compilazione del modello 730

La stagione della Dichiarazione dei Redditi è alle porte, e con essa le novità per la compilazione del modello 730. Quest’anno, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha introdotto diverse modifiche volte a semplificare il processo e a renderlo più accessibile ai contribuenti.

 

Ampliamento della platea dei beneficiari:

Una delle novità più importanti riguarda l’ampliamento della platea dei contribuenti che possono utilizzare il modello 730. In particolare, da quest’anno potranno avvalersi di questa modalità anche coloro che in precedenza erano obbligati a presentare il modello Redditi PF.

Tra questi si includono:

  • Lavoratori autonomi con partita IVA in regime forfettario: in precedenza, questi contribuenti erano esclusi dal 730, ma ora potranno utilizzarlo se il loro reddito complessivo non supera i 85.000 euro.
  • Titolari di redditi di capitale di fonte estera: a partire dal 2024, sarà possibile dichiarare nel 730 anche alcuni redditi di capitale di fonte estera, come ad esempio i dividendi e gli interessi.

Nuove istruzioni per la compilazione:

Oltre all’ampliamento della platea, sono state introdotte anche alcune novità per la compilazione del modello 730. In particolare, sono state modificate le istruzioni relative a:

  • Spese detraibili: sono state aggiornate le istruzioni per la detrazione delle spese per ristrutturazioni edilizie, bonus mobili ed elettrodomestici, spese per l’istruzione e per la frequenza di asili nido.
  • Redditi da lavoro dipendente: sono state introdotte nuove istruzioni per la compilazione del quadro “Redditi da lavoro dipendente e assimilati”, con particolare attenzione ai redditi di lavoratori frontalieri e distaccati.
  • Redditi da terreni e fabbricati: sono state modificate le istruzioni per la compilazione del quadro “Redditi dei terreni e dei fabbricati”, con l’introduzione di nuovi codici per la specifica dei diversi tipi di reddito.

Precompilata sempre più accessibile

Anche quest’anno, la Dichiarazione precompilata sarà disponibile per la maggior parte dei contribuenti. L’Agenzia delle Entrate ha infatti ampliato la platea di coloro che possono accedere a questa modalità di compilazione, che semplifica notevolmente il processo e riduce il rischio di errori.

 

Scadenze da ricordare

30 aprile 2024: presentazione del modello 730 precompilato da parte dei CAF e dei consulenti fiscali.

7 luglio 2024: presentazione del modello 730 ordinario da parte dei contribuenti.

Per tutte le informazioni e le istruzioni complete sulla compilazione del modello 730, si consiglia di consultare il sito web dell’Agenzia delle Entrate: https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/.

RICHIEDI UNA CONSULENZA AI NOSTRI PROFESSIONISTI

Abbiamo tutte le risorse necessarie per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.
Non esitare, contatta i nostri professionisti oggi stesso per vedere come possiamo aiutarti.
Oppure scrivici all'email info@commercialista.it

Valeria Ceccarelli

Mi occupo di realizzazioni grafiche digitali e cartacee. 

Sono la responsabile della comunicazione e della sponsorizzazione di Commercialista.it e di altre aziende in diversi ambiti. 

Ho collaborato come editor per diversi volumi aziendali e biografici. 

Attualmente sono laureanda in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l'Unicusano di Roma.

Profilo completo e Articoli Valeria Ceccarelli

Iscriviti alla Newsletter

Privacy

Focus Approfondimenti

Altri Articoli