3.9 C
Rome
giovedì 26 Gennaio 2023

Accredia: Ente Unico nazionale di accreditamento

Accredia è l’Ente Unico nazionale di accreditamento designato dal governo italiano, in applicazione del Regolamento europeo 765/2008. Ha come obiettivo quello di attestare la competenza, l’indipendenza e l’imparzialità degli organismi di certificazione, ispezione e verifica, e dei laboratori di prova e taratura. Accredia è un’associazione riconosciuta che opera senza scopo di lucro, sotto la vigilanza del Ministero dello Sviluppo Economico ed è l’Ente designato dal governo italiano ad attestare la competenza, l’indipendenza e l’imparzialità degli organismi e dei laboratori che verificano la conformità dei beni e dei servizi alle norme. Ogni paese europeo ha il proprio Ente Unico di accreditamento, che opera in linea con quanto stabilito dal Regolamento CE 765/2008 e dalla norma internazionale ISO/IEC 17011 e Accredia è l’ente designato dallo Stato italiano.

Accredia è l’Ente Unico nazionale di accreditamento designato dal governo italiano, in applicazione del Regolamento europeo 765/2008. Ha come obiettivo quello di attestare la competenza, l’indipendenza e l’imparzialità degli organismi di certificazione, ispezione e verifica, e dei laboratori di prova e taratura. Accredia è un’associazione riconosciuta che opera senza scopo di lucro, sotto la vigilanza del Ministero dello Sviluppo Economico ed è l’Ente designato dal governo italiano ad attestare la competenza, l’indipendenza e l’imparzialità degli organismi e dei laboratori che verificano la conformità dei beni e dei servizi alle norme. Ogni paese europeo ha il proprio Ente Unico di accreditamento, che opera in linea con quanto stabilito dal Regolamento CE 765/2008 e dalla norma internazionale ISO/IEC 17011 e Accredia è l’ente designato dallo Stato italiano.

L’accreditamento attesta la competenza, l’indipendenza e l’imparzialità degli organismi di certificazione, ispezione e verifica, e dei laboratori di prova e taratura, e ne assicura l’idoneità a valutare la conformità di beni e servizi alle prescrizioni stabilite dalle norme volontarie e obbligatorie.

L’attività di Accredia si articola in tre dipartimenti: certificazione e ispezione, laboratori di prova e laboratori di taratura e si esprime in una costante e rigorosa azione di sorveglianza sul comportamento degli organismi e dei laboratori accreditati.

Il ruolo di Accredia è quello di garantire l’affidabilità dei servizi svolti dagli organismi e dai laboratori, oltre che svolgere un servizio di pubblico interesse. Inoltre, in qualità di terza parte indipendente, garantisce il rispetto delle norme da parte degli organismi e dei laboratori accreditati e l’affidabilità delle attestazioni di conformità da essi rilasciate sul mercato, svolgendo un servizio a tutela della salute e della sicurezza delle persone e dell’ambiente.

Il ricorso da parte delle istituzioni, delle imprese e dei consumatori ai servizi di valutazione della conformità quali certificazioni, ispezioni, verifiche, prove e tarature accreditate, contribuisce ad alimentare la fiducia che sul mercato circolino beni e servizi sicuri e di qualità.

Accredia, mediante i propri funzionari tecnici, gli ispettori e gli esperti impegnati nelle attività di verifica, opera nel rispetto dei principi indicati dalla norma internazionale ISO/IEC 17011 e dal Regolamento CE 765/2008.

Accredia si distingue per le sue caratteristiche:

La competenza, infatti i funzionari e gli ispettori di seguono regolari programmi di formazione e di aggiornamento, per garantire sempre l’alto livello del servizio di accreditamento;
l’indipendenza, le squadre di verifica sono costituite da Accredia dietro un’attenta valutazione dell’indipendenza degli ispettori rispetto all’organismo o al laboratorio che richiede l’accreditamento;
rappresentatività, ai soci di dell’ente è garantita un’equilibrata rappresentatività degli interessi diretti e indiretti nelle attività di accreditamento e valutazione della conformità;
trasparenza in quanto opera in maniera chiara e applica regole condivise, oggetto di una costante attività di monitoraggio basata sul consenso di tutte le parti interessate.

Come fare domanda: Per accreditarsi, occorre presentare la domanda di accreditamento generale DA-00 e quella specifica per l’attività di valutazione della conformità che si intende svolgere sotto accreditamento.

L’iter di accreditamento è un percorso articolato dalla domanda al rilascio del certificato, durante il quale gli organismi e i laboratori dimostrano di soddisfare i requisiti per valutare la conformità dei prodotti e dei servizi.

Gli organismi e i laboratori che presentano domanda di accreditamento vengono accompagnati da Accredia in tutte le fasi del percorso, fino al rilascio del certificato che ha una validità di quattro anni.

Il percorso si distingue in diverse fasi:

DOMANDA DI ACCREDITAMENTO: deve essere compilata in originale, con cura, chiarezza e completezza, in funzione della specifica attività per cui l’organismo o il laboratorio richiede l’accreditamento. Deve essere corredata della documentazione richiesta e firmata da un rappresentante dell’organismo o del laboratorio debitamente autorizzato. La domanda viene esaminata dai funzionari tecnici del dipartimento competente, per valutarne l’accettabilità sulla base dei requisiti richiesti dai regolamenti generali e dai regolamenti tecnici applicabili.

Ad esito positivo, Accredia comunica l’accettazione della domanda di accreditamento, unitamente alla proposta del preventivo tecnico economico.

ESAME DELLA DOCUMENTAZIONE: l’analisi dei documenti presentati con la domanda di accreditamento viene condotta da un gruppo di verifica incaricato dal direttore del dipartimento di competenza. Lo scopo è valutare la conformità dell’attività dell’organismo o del laboratorio ai requisiti previsti dai documenti normativi, nonché ai requisiti contrattuali previsti da Accredia. Qualora dall’esame risultino necessarie integrazioni o adeguamenti, all’organismo o al laboratorio viene richiesto di fornire i documenti mancanti o completare le informazioni carenti.

Ad esito positivo, Accredia avvia le verifiche ispettive in sede, presso l’organismo o il laboratorio che richiede l’accreditamento, e, nei casi applicabili, programma le verifiche in accompagnamento presso le organizzazioni clienti degli organismi.

VERIFICHE ISPETTIVE IN SEDE: le verifiche in sede sono condotte da un gruppo di verifica ispettiva, composto da Accredia e selezionati all’interno di appositi elenchi. Lo scopo delle verifiche è accertare che le modalità operative del soggetto che richiede l’accreditamento, relativamente alle attività svolte, siano conformi alle prescrizioni dei regolamenti generali, dei regolamenti tecnici applicabili e di ogni altro documento normativo generale e settoriale, nonché ai regolamenti e alle procedure stabiliti dal richiedente. Ogni verifica si conclude con un rapporto di valutazione. Se emergono semplici osservazioni, l’iter di accreditamento procede. Nel caso in cui si evidenzino lievi criticità, si effettuano ulteriori visite di valutazione. In presenza di non conformità, il processo di accreditamento può essere sospeso.

Ad esito positivo, il documento riassuntivo delle valutazioni effettuate viene sottoposto all’esame del Comitato Settoriale di Accreditamento competente.

VERIFICHE ISPETTIVE IN ACCOMPAGNAMENTO: Per l’accreditamento degli organismi di certificazione, ispezione e verifica, alla verifica ispettiva in sede seguono le visite in accompagnamento presso le organizzazioni clienti, che sono le aziende, pubbliche o private, intestatarie delle certificazioni di sistemi di gestione aziendale e delle certificazioni di prodotto (licenziatarie dei marchi di certificazione); le aziende che si avvalgono dei servizi di ispezione e di verifica delle dichiarazioni di emissioni, i professionisti certificati. Gli esiti delle verifiche in accompagnamento seguono la stessa procedura prevista per le verifiche in sede.

Ad esito positivo, il documento riassuntivo delle valutazioni effettuate viene sottoposto all’esame del Comitato Settoriale di Accreditamento competente.

DELIBERA DELL’ACCREDITAMENTO: il Comitato Settoriale competente per l’attività per cui l’organismo o il laboratorio richiede l’accreditamento valuta la pratica e delibera. La concessione dell’accreditamento viene formalizzata mediante apposita convenzione stipulata tra Accredia e il soggetto accreditato e l’emissione del certificato a marchio Accredia.

L’accreditamento e il relativo certificato sono validi quattro anni. Le delibere e l’iscrizione del nominativo dell’organismo o del laboratorio sono pubblicate nelle banche dati del sito web.

SORVEGLIANZA PERIODICA: nel corso dei quattro anni di validità dell’accreditamento, l’ente svolge un’attività periodica di sorveglianza sull’attività dell’organismo o del laboratorio accreditato ai fini di verificarne il mantenimento dei requisiti di competenza, indipendenza e imparzialità e la regolare conformità alle norme e agli altri documenti applicabili.

ESTENSIONE DELL’ACCREDITAMENTO: durante i quattro anni di validità, l’organismo o il laboratorio può chiedere l’estensione dell’accreditamento a nuove attività e sedi operative. L’estensione non prolunga la validità dell’accreditamento, e non comporta la sottoscrizione di una nuova convenzione, salvo il caso di aggiunta di sedi accreditate. Un organismo può estendere l’accreditamento a nuovi schemi di certificazione o nuovi settori, all’interno dello schema già coperto; un laboratorio di prova può ampliare la gamma delle prove accreditate; un laboratorio di taratura può coprire nuovi settori metrologici e materiali di riferimento, diversificare i campi di misura e/o ridurre le incertezze di misura.

RINNOVO DELL’ACCREDITAMENTO: prima della scadenza del ciclo quadriennale di accreditamento, può essere avviata la procedura di rinnovo, secondo le stesse modalità previste per il primo accreditamento.

L’accreditamento migliora la reputazione e la competitività degli organismi e dei laboratori, e offre benefici tangibili alla Pubblica Amministrazione, alle imprese e ai consumatori che si affidano ai servizi accreditati.

I benefici per le imprese sono:

COMPETITIVITà: le imprese che scelgono di avvalersi della certificazione accreditata per il sistema di gestione, per i prodotti o per i servizi, vedono rafforzata la propria immagine in termini di reputazione e di affidabilità della propria offerta commerciale. Sono più incisive sul mercato, in virtù del riconoscimento formale, da parte di un soggetto indipendente, di competenze e procedure in linea con gli standard internazionali.

INTERNAZIONALITà: il riconoscimento internazionale dei servizi rilasciati dagli organismi e dai laboratori accreditati permette alle imprese di espandere il business più agevolmente sui mercati esteri, senza dover sottoporre i propri prodotti e servizi a verifiche e controlli aggiuntivi nei Paesi di ingresso.

I benefici per i consumatori sono:

GARANZIA DI QUALITà: il certificato di conformità o di taratura, o il rapporto di prova o di ispezione rilasciato sotto accreditamento, che accompagna un prodotto o un servizio, attesta che il fornitore ha assolto tutti gli obblighi previsti per immettere sul mercato un bene o un servizio affidabile e di qualità, secondo standard riconosciuti a livello internazionale.

PIù FIDUCIA: il consumatore può fidarsi dei prodotti e dei servizi certificati e testati dagli organismi e dai laboratori accreditati, perché soddisfano stringenti requisiti di qualità e di sicurezza, e riducono i rischi associati al consumo.

Per informazioni e assistenza contattateci alla mail RISPARMIOLECITO@NETWORKFISCALE. COM

Iscriviti alla Newsletter

Altri Articoli