3.9 C
Rome
giovedì 26 Gennaio 2023

Buone notizie in arrivo per i commercialisti: proroga liquidazioni trimestrali IVA (del 31 maggio 2017) e decorrenza sanzioni errori F24. Tabella aggiornata alle prossime scadenze.

I professionisti e le imprese impegnati con la lavorazione delle comunicazioni periodiche IVA e l’invio degli F24 per le compensazioni, in queste ore potranno tirare un sospiro di sollievo: vediamo insieme perché!

I professionisti e le imprese impegnati con la lavorazione delle comunicazioni periodiche IVA e l’invio degli F24 per le compensazioni, in queste ore potranno tirare un sospiro di sollievo: vediamo insieme perché!

NUOVA SCADENZA LIQUIDAZIONI TRIMESTRALI IVA

Con provvedimento firmato dal Ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan, in attesa di ufficializzazione, è stato prorogato al 12 giugno l’originario termine per le comunicazioni trimestrali IVA, fissato originariamente al 31 maggio.

Attenzione: l’invio telematico delle comunicazioni trimestrali delle liquidazioni periodiche dell’IVA è un adempimento fiscale che non va confuso con il nuovo spesometro periodico. In riferimento alle comunicazioni IVA delle fatture emesse e ricevute, soltanto per il 2017 è prevista la scadenza a cadenza semestrale, mentre a decorre dal 2018 bisognerà rispettare il calendario trimestrale, con i quattro invii annuali (quindi diventa trimestrale).

Perché la proroga?

La proroga della scadenza in oggetto è da attribuirsi alle modalità di trasmissione telematica previste dal provvedimento dell’Agenzia delle Entrate dello scorso 27 marzo 2017 con il quale è stato puntualizzato che le comunicazioni trimestrali delle liquidazioni periodiche dell’IVA debbano essere trasmesse telematicamente tramite dei file in estensione XML, rendendo più gravoso l’adempimento, nonché alla gestione della piattaforma web fatture e corrispettivi.

Il punto cruciale è in particolare legato alle modalità tecniche scelte per la lavorazione e l’invio della comunicazione che devono rispettare il seguenti criteri:

il file della comunicazione ha una estensione “xml”;
va controllato con uno dei software di controllo messi a disposizione dell’Agenzia delle Entrate;
va firmato con firma elettronica digitale;
va trasmesso esclusivamente utilizzando il canale di trasmissione “Fatture elettronica e Corrispettivi elettronici”.

SANZIONI ERRORI INVIO F24

Con riferimento alle nuove compensazioni e soprattutto al nuovo obbligo di utilizzo del canale telematico del Fisco per l’invio degli F24, fino al 1° giugno prossimo, nell’ipotesi in cui si commettano errori relativi alla nuova modalità di esecuzione degli adempimenti non sarà applicata alcuna sanzione da parte dell’Amministrazione Finanziaria. A supporto di questa buona notizia c’è il chiarimento contenuto nella risoluzione n°57/2017 dell’Agenzia delle Entrate la quale ha precisato che in considerazione dei tempi tecnici necessari per l’adeguamento delle procedure informatiche, il controllo sull’utilizzo obbligatorio dei propri servizi telematici, in presenza di F24 presentati da soggetti titolari di partita IVA che intendono effettuare la compensazione di crediti, inizierà solo a partire dal prossimo 1°giugno e che in conseguenza, l’assenza di controlli di fatto farà venir meno il presupposto per l’applicabilità delle sanzioni fino al termine sopra indicato.

N. B.  Per scoprire subito come compensare il credito con imposte e contributi in corso d’anno, leggete la divulgazione dedicata all’IVA trimestrale modello TR!

Siete imprese in regime di Split Payment? Scoprite come ottenere subito i vostri rimborsi IVA anche sopra i 30. 000 € leggendo la divulgazione dedicata a come ottenere i rimborsi IVA prioritari “no limits”.

Tabella scadenze spesometro, liquidazioni IVA e fatturazione elettronica

ADEMPIMENTO FISCALE

SCADENZA

Spesometro IVA semestrale

I° semestre: 18 settembre 2017

II° semestre: 28 febbraio 2018

Comunicazioni trimestrali liquidazioni periodiche IVA

I trimestre: 31 maggio 2017 (proroga al 12 giugno)

II° trimestre: 18 settembre 2017

III° trimestre: 30 novembre 2017

IV° trimestre: 28 febbraio 2018

Fatturazione elettronica (regime opzionale)

I° semestre: 18 settembre 2017

II° semestre: 28 febbraio 2018

 

Per approfondimenti leggete subito la divulgazione dedicata alla trasmissione trimestrale delle liquidazioni IVA e dello Spesometro!

 

Per richiedere:

il servizio di compilazione modello TR rimborso/compensazione IVA;
un Checkup Fiscale;
un parere tributario in materia IVA;
una istanza di interpello all’Agenzia delle Entrate,

ricevendo assistenza tributaria specializzata in tutta serenità e con la massima professionalità e cortesia, chiamaci subito al NUMERO VERDE 800. 19. 27. 52!

Se desiderate avviare con successo la vostra attività e ricevere assistenza contabile in Cloud in tutta Italia e assistenza contrattuale,

cliccate qui, vi ricontatteremo entro 8 ore lavorative!  

oppure

chiedeteci subito un parere cliccando qui!

Iscriviti alla Newsletter

Altri Articoli